Thursday Oct 06, 2022

Cambiare Il Livello Di Debug Di Wpa_supplicant? Risolvilo Immediatamente

Ottieni Reimage e ripara il tuo computer in meno di 5 minuti. Scarica ora.

Se vedi un livello di debug wpa_supplicant, questa pubblicazione ti aiuterà.Utilizzare wla_cli debug log_level (o qualsiasi altro livello) in cui modificare il livello di debug di un nuovo file wpa_supplicant già spostato. sudo wpa_cli grade risultati di debug che mostrano un messaggio FAIL.

cambia il livello di debug wpa_supplicant

Abbiamo trattato molti aspetti alternativi di WPA Supplicant su questo blog, ma un aspetto che non è stato trattato è quali elementi memorizza e come raggiungere il loro scopo con loro.

Discutiamo di alcune informazioni degne di nota basate sulla mia esperienza tramite loro sul campo.

Velocizza il tuo PC in pochi minuti

Ti presentiamo Reimage: la tua soluzione numero uno per correggere gli errori di Windows e ottimizzare le prestazioni del tuo PC. Questo software è essenziale per chiunque desideri mantenere il proprio computer in funzione senza intoppi, senza il fastidio di arresti anomali del sistema e altri problemi comuni. Con Reimage, puoi facilmente identificare e riparare eventuali errori di Windows, prevenendo la perdita di file, guasti hardware e tutti i tipi di brutte infezioni da malware. Inoltre, il nostro software ottimizzerà le impostazioni del tuo PC per massimizzarne le prestazioni, offrendoti una macchina più veloce e reattiva in grado di gestire qualsiasi cosa gli lanci. Quindi non passare un altro giorno alle prese con un computer lento o instabile: scarica Reimage oggi e torna alla produttività!

  • Passaggio 1: scarica e installa Reimage
  • Passaggio 2: avvia il programma e seleziona la scansione che desideri eseguire
  • Fase 3: esamina i risultati e agisci se necessario

  • I protocolli di risoluzione dei problemi WPA possono essere utili quando si risolvono problemi con le connessioni client wireless. Sfortunatamente, è facile essere sopraffatti o, a volte, puoi trovare la quantità di informazioni concesse alla tua organizzazione. Iniziamo e anche abilitando il logging.

    Un modo per configurare la maggior parte del richiedente WPA è descritto nel report /etc/network/interfaces effettivo come segue:

    auto wlan0Consenti hotplug wlan0iface wlan0 inet dhcp      wpa-ssid netbeez-enterprise-wireless      pre-up wpa_supplicant -B -Dwext,nl80211 -we all wlan0 -f /etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf -f /var/log/wpa_supplicant.log -t -d      document wpa_cli -i exit wlan0

    Come puoi capire, prima che l’host Linux miri a Se vuoi ottenere un indirizzo IP, uno dei pre-comandi in realtà wpa_supplicant. Per saperne di più su choix, la tua azienda può visitare questo post del blog. Quindi parliamo delle ultime due o tre opzioni:

    -f /var/log/wpa_supplicant.log 1 . dice al file perché wpa_supplicant registrerà tutti i messaggi

    -t: stampa attualmente la parte dell’epoca in cui si è verificata per ogni messaggio di file

    -d : controlla la verbosità di un log (se questo parametro viene omesso, i log saranno minimi, -d/-dd/-ddd migliora la verbosità)

    Registri minimi

    Se di solito il prodotto “-d” viene omesso e hai trascinato e rilasciato l’utility wireless per l’incontinenza urinaria, troverai i prossimi log in /var/log/wpa_supplicant.log:

    1555435443.013798: wpa_supplicant inizializzato con successo1555435444.393362: wlan0: prova il distributore da 38:3b:c8:3e:d4:31 Freq=2462 (ssid='netbeez' MHz)1555435444.539731: wlan0: connesso andando a 38:3b:c8:3e:d4:311555435444.556641: wlan0: CTRL-EVENT-REGDOM-CHANGE type=COUNTRY init=COUNTRY_IE alpha2=US1555435445.Wlan0: 554016: WPA: chat chiave terminata con 38:3b:c8:3e:d4:31 [PTK=CCMP GTK=TKIP]1555435445.554092: wlan0: CTRL-EVENT-CONNECTED - collegato a 38:3b:c8:3e:d4:31 [id=0 id_str=]

    Ogni riga procede con il timestamp dell’uomo o della donna e il messaggio di posta vocale l’ohm che vedrai i seguenti eventi principali:

  • 1555435443.013798: wpa_supplicant inizializzato correttamente: la considerazione wpa_supplicant è iniziata
  • 1555435444.Wlan0:393362: tentativo di connessione a 38:3b:c8:3e:d4:31 (SSID=’netbeez’ freq=2462MHz): wpa_supplicant determina il processo collegato alla connessione a un punto di accesso
  • 1555435444.Wlan0:539731: Connesso a 38:3b:c8:3e:d4:31: Connesso
  • 1555435445.554016: wlan0: WPA: negoziazione chiave completata, in esecuzione da 38:3b:c8:3e:d4:31 [PTK=CCMP GTK=TKIP]: negoziazione chiave completata
  • Con i timestamp di epoch, io e la mia famiglia potremmo facilmente calcolare l’ora del giorno richiesta per ogni fase di tutto il processo. Ad esempio, la corrispondenza è stata eseguita con riferimento a 146 ms.

    Tieni presente che la terminologia disponibile nei nostri registri spesso in realtà non sempre corrisponde alla terminologia Wi-Fi effettiva comunemente utilizzata. Ad esempio, quando un visitatore del sito lo ha ferito per partecipare a un programma WiFi, le persone vengono autenticate in base ai singoli passaggi. Tuttavia, wpa_supplicant chiama questo periodo nient’altro che “associazione”.

    Dettagli aumentati

    Aumentando il livello di dettaglio associato a una singola parte con direi l’opzione “-d”, otteniamo quanto segue: Output di prova di soffiaggio:

    cambia il livello di debug di wpa_supplicant

    1554225851.374782: wpa_supplicant v2.41554225851.375317: casuale: tentato di leggere tutta l'entropia di /dev/random1554225851 di .375399: wpa_supplicant inizializzato correttamente1554225851.375438: inizializzazione porta 'wlan0' conf '/etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf', driver 'nl80211, wext' ctrl_interface 'N/A' 'N/A'1554225851 bridge.375471: configurazione in esecuzione "/etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf" -> "/etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf"1554225851.375500: leggere la voce di configurazione "/etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf"1554225851.375597: ctrl_interface='DIR=/var/run/wpa_supplicant'1554225851.375635: update_config=11554225851.444974: gruppo di priorità 01554225851.444995: id=0 ssid='netbeez'1554225851.445931: rfkill: evento di origine: idx=0 tipo=1 op=0 hard=01554225851 soft=0.446353: nl80211: 00-0f-ac: 1 cifratura supportata1554225851.446371:nl80211: cifra memorizzata 00-0f-ac:51554225851.446385: nl80211: cifrario scortato 00-0f-ac:2….1554225851.494927: wpa_driver_nl80211_set_key: ifindex=3 Alg=0 (wlan0) addr=(nil) key_idx=0 set_tx=0 seq_len=0 key_len=01554225851.495031: wpa_driver_nl80211_set_key: ifindex=3 (wlan0) addr=(nil) alg=0 key_idx=1 set_tx=0 seq_len=0 key_len=01554225851.495088: wpa_driver_nl80211_set_key: ifindex=3 (wlan0) alg=0 key_idx=2 addr=(nil) set_tx=0 seq_len=0 key_len=01554225851.495144: wpa_driver_nl80211_set_key: ifindex=3 Alg=0 (wlan0) addr=(nil) key_idx=3 set_tx=0 seq_len=0 key_len=0…..1554225851.543376: wlan0: Stato: DISABILITATO DISABILITATO1554225851 ->.543388: Imposta nl80211: stato wlan0 0->0 (REST)1554225851.543402: Stato operativo: netlink: ifindex=3 linkmode=-1 (invariato)Valori), performing state=5 (IF_OPER_DORMANT)1554225851.543442: Demonizza..1554225851.544360: casuale: posseduto 20/20 byte/dev/casuale1554225851 di .544609: RTM_NEWLINK: ifname=wlan0 ifi_index=3 operstate=2 linkmode=0 ifi_family=0 ifi_flags=0x11003 ([UP][LOWER_UP])1554225851.544710: RTM_NEWLINK: ifi_index=3 ifname=wlan0 linkmode=0 operstate=6 ifi_family=0 ifi_flags=0x11043 ([UP][RUNNING][LOWER_UP])1554225851.544751: RTM_NEWLINK: ifi_index=3 ifname=wlan0 operstate=5 linkmode=0 ifi_flags=0x11003 ifi_family=0 ([UP][LOWER_UP])1554225851.544789: RTM_NEWLINK: ifi_index=3 operstate=5 ifi_index=wlan0 linkmode=1 ifi_family=0 ifi_flags=0x11003 ([UP][LOWER_UP])1554225851.595586: Stato: wlan0: DISABILITATO -> SCANSIONE….1554244747.081250: wlan0:CTRL-EVENT-DISCONNECTED bssid=38:3b:c8:3e:d4:3a, causa=3 local_generated=1

    E ha a che fare con… Per dare il livello di somiglianza: “-d”, avevamo meno di 10 righe di log e se ottieni l’opzione “-d”, ne consentiranno più di 500 .

    Come puoi immaginare, i log contengono molte parole chiave multiple dopo il timestamp, come esattamente nl80211, wpa_driver_nl80211_set_key, netlin, RTM_NEWLINK e altri individui. Quindi questo livello di registrazione sarà sicuramente utilizzato per il debug, oltre che per monitorare molti diversi successi del processo wpa_supplicant. Queste opzioni includono, ma non sono limitate a: driver, debug interno e messaggi vocali informativi che non sono necessariamente legati a Stiamo utilizzando il protocollo del servizio di larghezza di banda Wi-Fi.

    Altre volte, ci saranno senza dubbio testi (come l’ultima riga) che valutano sia uomini che donne che si è verificata una particolare rottura e il motivo è stato innanzitutto “Motivo = 3” senza una spiegazione diversa. Finché non guardi un codice sorgente, non capirai tutto questo significa. Un collegamento a questi diversi motivi può essere considerato qui.

    Il mio consiglio è di puntare sui messaggi vocali che iniziano con l’espressione “wlan0”, che è il nome del nostro cellulare nell’interfaccia che ospiterà Linux.

    Una nota su tutte le informazioni di registro più interessanti, la più importante delle quali inizia combinata con “wlan0: Status:”. Se segui questi protocolli di gestione, vedrai la sequenza che segue nel file:

    Ripristina il tuo PC e funziona con il nostro strumento di riparazione di Windows. Questo download si prenderà cura di te!

    Ryan Tarenorerer

    Back to Top